hotel conero

Numana

Numana, grazioso borgo marinaro, alle pendici del Conero, considerata la perla del centro Adriatico con le sue caratteristiche case calcaree in pietra del Conero e le sue viuzze piene di curiosità. E' un antico borgo di pescatori circondato da una campagna ricca di vitigni.

Affacciate a Sud, Numana Bassa e Marcelli, con le ampie e lunghe spiagge attrezzate, ospitano centri balneari molto vivaci con numerosi complessi turistici. Sullo sfondo è possibile scorgere il promontorio del Monte Conero.

Il Conero

Il Parco del Conero è un’oasi ambientale che si estende per 5.800 ettari di area protetta, abbracciando il tratto di costa nord che va dal Passetto al Trave e prosegue con la Baia di Portonovo, quindi il Monte Conero e le colline interne e giunge sino alla costa che va da Sirolo a Marcelli di Numana fino a terminare lungo la pianura del fiume Musone.
Racchiuse, come preziose gemme, vi sono antiche testimonianze d’arte, cultura e storia che il Parco del Conero ospita nel suo ambiente incontaminato.
L’eccezionale valore del paesaggio ambientale è dato dal susseguirsi alternato di litorale roccioso, boschi, radure, prati, zone coltivate e piccole spiagge. Qui dimorano le mille piante che costituiscono la macchia mediterranea e vivono numerose specie di uccelli. Questa zona magnifica e varia offre molteplici attività: vela, surf, windsurf, kitesurf, immersioni subacquee su relitti e fondali del Conero, passeggiate a cavallo, trekking. E per finire, sulla “Strada del Rosso Conero”, la visita alle cantine dove potrete acquistare prodotti tipici e di prima qualità come olio, miele e vino. Alcuni sentieri possono essere temporaneamente chiusi.

hotel conero
hotel conero

Sport e divertimento sul Monte Conero

Tutti gli appassionati sanno che il Conero è un vero paradiso per gli amanti del windsurf. Sono due i principali luoghi “magici”: la Baia di Portonovo (dove lo scirocco soffia normalmente a 14-15 nodi e l’ostro raggiunge l’intensità di 20-25 nodi creando le condizioni ideali per il fun e lo slalom) e la suggestiva Spiaggia dei Sassi Neri a Sirolo, interessata da un favorevole maestrale che “viaggia” a 12-15 nodi.
Bandiera Blu d’Europa conferita dalla Fee (Foudation For Environmental Education) ai comuni di Sirolo e Numana per i servizi offerti e per la qualità delle acque. Un incantevole tratto di costa caratterizzato dal promontorio del Conero in cui si alternano spiagge comode e ben attrezzate a baie naturali raggiungibili via mare o attraverso sentieri da percorrere a piedi. Un paradiso per gli sportivi.
Di particolare interesse sono le gite in barca organizzate dai Traghettatori del Conero che organizzano gite giornaliere per la baia delle Due Sorelle da Marcelli da Numana e da Sirolo, aperitivi a bordo con musica, escursioni con visite guidate dettagliate della costa per gruppi, scuole e associazioni private. Collaborano inoltre con musei da visitare per escursioni via mare e via terra e organizzano cene a bordo a base di pesce.
Il Parco Regionale del Conero con i suoi 18 sentieri offre l’occasione per passeggiate a piedi, a cavallo o mountain bike immersi nella natura della tipica vegetazione mediterranea della costa alta e della fascia collinare, con scorci panoramici di rara bellezza. Scopri il Parco del Conero soggiornando presso l'Hotel Kon Tiki a Numana nelle Marche!

  • Sirolo, perla del Conero

    hotel conero

    Adagiata in un meraviglioso paesaggio ed immersa nel Parco naturale del Conero, Sirolo da diversi anni viene insignita della Bandiera Blu ed è considerata la perla della Riviera del Conero.
    Sirolo, nata all'interno di un antico castello, ha raggiunto il suo splendore a partire dall'anno Mille, grazie alla signoria dei Conti Cortesi, e nel corso dei secoli si è mantenuta fiorente e rigoglioso in conseguenza della sua posizione strategica. Sino ad oggi suscita ammirazione il grazioso centro storico, caratterizzato da un reticolo di vicoli e da una suggestiva piazzetta in cui svetta il campanile della chiesa di San Nicola, e da cui si può godere un panorama mozzafiato sulle baie, sulla costa frastagliata e verso un mare cristallino.

  • Ancona, porto principale delle Marche

    hotel conero

    Ancona è uno dei porti più importanti dell’Adriatico, sopra il quale si erge imponente il Duomo di San Ciriaco. Tra le attrattive artistico culturali la chiesa di Santa Maria della Piazza con la pregevole facciata, l’elegante arco di Traiano, il pentagonale Lazzaretto del Vanvitelli, la loggia dei Mercanti, Piazza del Papa e il teatro le Muse.

    Grazie alla sua particolare forma a gomito, Ancona è l’unica città della costa dove è possibile vedere sul mare sia l’alba che il tramonto.

  • Castelfidardo, patria della fisarmonica

    hotel conero

    Situata su un colle che separa la valle dell’Aspio dalla valle del Musone, Castelfidardo si trova non lontano dal mare e dalle splendide spiagge della Riviera del Conero, e vicino a luoghi di interesse artistico e culturale quali Loreto e Recanati.

    Castelfidardo è conosciuta in tutto il mondo per le fabbriche di strumenti musicali, in particolare le fisarmoniche, le pianole e gli organi.
    La città ospita infatti il Museo internazionale della Fisarmonica che raccoglie documenti e reperti relativi alla storia di questi strumenti musicali.
    Ogni anno a Castelfidardo si svolge il Festival Internazionale della Fisarmonica: ospiti di grandissimo rilievo e di innovazione musicale uniscono la fisarmonica a tutte le altre forme di espressione artistica.

  • Loreto, città della Santa Casa

    hotel conero

    Con il più grande Santuario mariano d’Italia, Loreto è da sempre meta turistica e luogo di pellegrinaggio famosa in tutto il mondo. All’interno della Basilica è custodita la Santa Casa di Nazareth dove, secondo la tradizione, la Vergine Maria ricevette l’Annunciazione.

    La leggenda narra che la Casa di Nazareth venne portata in volo dagli angeli per sfuggire all’invasione della Palestina da parte dei seguaci di Maometto. Nella Basilica, inoltre, hanno lavorato alcuni tra i più grandi ed illustri artisti del Rinascimento tra cui, per citarne alcuni, Signorelli, Melozzo da Forlì, Lotto e Bramante.

  • Recanati, culla della poesia

    hotel conero

    Recanati, città natale di Giacomo Leopardi: visitando Recanati, si possono ammirare Casa Leopardi, la dimora del poeta, nella quale è custodita la preziosa biblioteca curata dal padre Monaldo, e la casa materna, il signorile Palazzo Antici Mattei. L'intera Recanati rimanda a Leopardi e alle sue opere. Di fronte al Palazzo Leopardi possiamo ammirare Piazza del Sabato del Villaggio e vedere la casa di Silvia. Poi vi è la torre campanaria del Passero Solitario e il colle dell'Infinito.
    Inoltre, il museo Beniamino Gigli conserva oggetti personali, foto e ricordi dell'illustre tenore, mentre la Pinacoteca Civica custodisce opere di Lorenzo Lotto ed il Museo Diocesano quella del Mantegna, del Guercino e del Sassoferrato.

  • Osimo, città d'arte e misteri

    hotel conero

    Situata su di un alto poggio che domina le vallate del Musone e dell’Aspio, a circa 20 chilometri da Ancona e 10 dalla Riviera del Conero, grazie alla sua favorevole posizione geografica, Osimo può beneficiare per la maggior parte dell’anno di un clima favorevole e di una magnifica vista panoramica. Osimo è famosa per essere città bipolare: oltre alla parte che si estende alla luce del sole sulle due colline che la ospitano, la città offre anche un affascinante mondo sotterraneo con più di nove chilometri di labirinti e cunicoli in parte visitabili. Uno spazio, solo di recente valorizzato, in cui la forza dell’uomo si fa sentire in tutta la sua grandezza con un’energia che incanta e seduce, affascina ed emoziona. Ovunque movimenti di luci ed ombre rimandano ad uno spazio infinito.

  • Le Grotte di Frasassi, capolavoro della natura

    hotel conero

    Le Grotte di Frasassi sono uno dei percorsi sotterranei più grandiosi e affascinanti del mondo con il suo itinerario turistico attrezzato e facilmente accessibile, con una durata di circa 70 minuti, per un’estensione di 1,5 km.
    I visitatori, accompagnati da guide professionali, provano l’emozione di un mondo rovesciato, nascosto e bellissimo, fatto di ambienti suggestivi e ricchi di straordinarie concrezioni, dove il silenzio è rotto solo dallo stillicidio delle gocce d’acqua che rende il complesso vivo ed in continua evoluzione. Le grotte sono aperte al pubblico tutto l’anno.